IL NOSTRO 1927. Vittoria della Fortitudo: 3-1 sulla Pro Vercelli

Fortitudo Pro Vercelli

MERCOLEDÌ 23 MARZO 1927. Prestigioso successo per la Fortitudo in amichevole sulla Pro Vercelli (nella foto). La formazione del rione Borgo si impone 3-1 sui bianchi piemontesi, sette volte campioni d’Italia. Il pubblico, accorso in discreta quantità nel pomeriggio allo Stadio Nazionale, si gode un gustoso spettacolo calcistico. Il match inizia con leggero ritardo, alle 16.25, e i padroni di casa passano in vantaggio al 4’ con un diagonale di Sbrana, su preciso passaggio di Scardola, per poi raddoppiare al 30’ con Bianchi.

Nella ripresa, caratterizzata da un gioco falloso soprattutto da parte degli ospiti, la Fortitudo cala il tris al 53’: Stoppoloni va alla conclusione a rete, Cavanna respinge, ma lo stesso attaccante capitolino ribadisce a rete mentre il portiere avversario è ancora a terra. Soltanto all’85’ Bajardi realizza il gol della bandiera per la Pro Vercelli. Al 70’ l’arbitro Buratti espelle Bramante della Fortitudo e Zanetto della Pro.

ESORDIO POSITIVO DEL PORTIERE RAPETTI
Buona la prova del 21enne portiere alessandrino Giuseppe Rapetti, riserva di Ballante nella Fortitudo e mai impiegato in campionato: per lui, vista la sua provenienza, con la Pro Vercelli era quasi un derby. Elogi anche per i terzini Mattei e Corbjons, affiatati e affidabili come sempre. Non delude Ferraris IV, reduce da un periodo di scarsa forma: «Ha retto il match con autorità e, come al solito, ha fornito i suoi attaccanti di una continuità di palloni» scrive “Il Messaggero” nella cronaca della partita. Positiva anche la prova di Corrado Scocco, sostituto di Sansoni III.

L’ALBA A LIVORNO PER LA PRIMA DI COPPA CONI
Campionato non ancora finito per il Roman, che deve recuperare la partita con la Bagnolese, sospesa il 6 marzo per impraticabilità del campo: i giallorossi sfideranno i campani domenica 27 marzo nella Capitale, allo Stadio Nazionale. Per quanto riguarda la Coppa Coni, invece, l’Alba non può accogliere l’istanza del Livorno, che aveva chiesto di invertire il campo nella gara d’esordio, giocando a Roma invece che in Toscana. Il campo del Motovelodromo Appio è infatti già prenotato da tempo per un’altra partita.

FORTITUDO-PRO VERCELLI 3-1
Reti: 4’ Sbrana (F), 30’ Bianchi (F), 53’ Stoppoloni (F), 85’ Bajardi (P).
Fortitudo: Rapetti; De Micheli, Corbjons; Ghisi, Ferraris IV, Scocco; Scardola, Stoppoloni, Bramante, Bianchi, Sbrana. All. King.
Pro Vercelli: Cavanna; Zanello, Canali; Perino, Ardissone, Pensotti; Lenta, Bajardi, Mattuteia, Villa, Piccaluga. All. Soutschek.
Arbitro: Buratti.
Note: espulsi Bramante (F) e Zanetto (P) al 70’.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.