IL NOSTRO 1927. Alba tra Coppa Coni e speranze di ripescaggio

Novara Alba

LUNEDÌ 21 MARZO 1927. Nel primo giorno di Primavera si pensa già al post campionato della Fortitudo, attesa nel pomeriggio di mercoledì 23 da una prestigiosa amichevole con la Pro Vercelli. I bianchi piemontesi hanno chiuso al quinto posto il girone A, quello dell’Alba (con cui hanno perso 3-0 a Roma e vinto con lo stesso punteggio a Vercelli), e sono ricordati per aver disputato nella Capitale, nel corso della stagione, un’amichevole contro una formazione mista Fortitudo-Lazio. «Il match promette di riuscire interessantissimo per il giuoco veloce e piacevole che svolgono le due squadre – scrive “Il Messaggero” – il pubblico non mancherà di accorrere numeroso allo Stadio Nazionale. L’incontro avrà inizio alle ore 16 e i prezzi d’ingresso saranno popolarissimi».

L’ALBA SPERA DI RESTARE IN DIVISIONE NAZIONALE
A proposito della retrocessione dell’Alba (nella foto), ormai acquisita definitivamente sul campo, “Il Messaggero” lascia aperta una speranza: «Il posto che occupa in classifica, in un girone dimostratosi il più forte della Divisione Nazionale, non è adeguato alle capacità della squadra romana – scrive il quotidiano capitolino, nell’edizione del 22 marzo 1927 – molte disavventure hanno pesato negli insuccessi ultimi, non ultima la sfortuna.  Siamo fiduciosi che l’Alba, insieme alle altre squadre destinate a retrocedere, rimanga nella prossima annata in Divisione Nazionale».

COPPA CONI, LA FORTITUDO NEL GIRONE CON CASALE E SAMP
Nella giornata odierna la Federcalcio comunica la composizione dei due gironi di Coppa Coni, riservata alle squadre non qualificate al torneo finale per lo scudetto: nel girone A l’Alba se la vedrà con Pro Vercelli, Livorno, Brescia, Alessandria, Andrea Doria e Napoli. Nel girone B la Fortitudo affronterà Casale, Sampierdarenese, Modena, Padova, Hellas Verona e Cremonese. La Pro Vercelli, nei giorni successivi, rinuncerà a partecipare al torneo, che per la prima giornata, domenica 27 marzo, prevede la sfida Livorno-Alba e il riposo per la Fortitudo.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.