IL NOSTRO 1927. Gara di recupero a Vercelli per l’Alba. Ferraris azzurro

Svizzera Italia 1927

MERCOLEDÌ 26 GENNAIO 1927: Dal direttorio della Federcalcio trapela la notizia che anche domenica 30 gennaio sarà riservata alle sole partite di recupero di Divisione Nazionale (la Serie A dell’epoca) e di Prima Divisione (Serie B). Non saranno coinvolte le squadre che forniranno giocatori alla squadra azzurra, impegnata in Svizzera. Sarà quindi in campo l’Alba-Audace di Roma, in casa della Pro Vercelli, per il recupero dell’incontro sospeso per maltempo il 16 gennaio. Gli altri recuperi del massimo campionato sono Brescia-Hellas Verona, Alessandria-Milan e Padova-Cremonese. Non si potrà invece giocare Inter-Juventus perché le due squadre hanno parecchi uomini impegnati nel match internazionale di Ginevra.

CALOROSA ATTESA IN SVIZZERA PER L’ITALIA
In terra elvetica c’è grande attesa per l’amichevole Svizzera-Italia del 30 gennaio (nella foto una cartolina che rappresenta il capitano rossocrociato Rudolf Ramseyer), che vede convocato anche Attilio Ferraris, capitano e centromediano della Fortitudo. Il giornale locale “Le Sport Suisse” scrive: «Noi sportivi sappiamo ammirare la bellezza dello sforzo disinteressato ed entusiasmarci davanti ai risultati ottenuti. Chi dunque merita l’ammirazione e l’entusiasmo più dei nostri ospiti del 30 gennaio 1927? Grazie al lavoro dei nostri due Paesi il Sempione e il Gottardo non esistono, come barriere, fra noi. Non è più necessario superare le vette nevose per poterci stringere la mano. Saluti dunque a voi, amici d’Italia. In questa Ginevra che va orgogliosa di possedere una bella e florida colonia italiana. Siate i benvenuti e non vi è dubbio che a vostra volta voi conserverete della nostra città, capitale della Società delle Nazioni, un cordiale e duraturo ricordo per le poche ore che vi avrete passate. Amici d’Italia, a nome degli sportmen svizzeri, noi vi auguriamo il benvenuto». Per quanto riguarda i pronostici degli addetti ai lavori, ci si aspetta un match equilibrato senza tanti gol né un predominio di una delle due nazionali.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.