Il nostro 1927. Foschi presidente onorario della Juventus di Roma

Juventus di Roma

VENERDÌ 1 LUGLIO 1927. Italo Foschi (nella foto qui sopra) continua a fare incetta di cariche sportive: il patron della Fortitudo-Pro Roma, che sarà assorbita dalla neonata Associazione Sportiva Roma di cui lo stesso Foschi è numero uno, viene nominato presidente onorario della Juventus di Roma.

Juventus Roma verso nuovi orizzonti

«Erano già note le simpatie che l’infaticabile ed appassionato uomo sportivo aveva per il glorioso e vecchio club bianconero – scrive il quotidiano “L’Impero” – l’averne preso le redini significa averne assicurato l’avvenire e ben presto potremmo rivedere la Juventus nelle maggiori divisioni. Di ciò ci dà garanzia la prodigiosa attività dell’avvocato Foschi che, oltre alla nuova Associazione Sportiva Roma, trova modo di curare le piccole società».

Quinta classificata in Seconda Divisione

La Juventus di Roma, glorioso club fondato nel 1905, è reduce da una stagione in Seconda Divisione (la Serie C o Lega Pro dell’epoca), chiusa al quinto posto nel Girone B della divisione Sud, a pari merito con la Civitavecchiese. Il 5 giugno inoltre ha disputato un’amichevole proprio contro la Fortitudo di Foschi, persa per 3-1.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.