IL NOSTRO 1927. L’Alba è in grave pericolo di classifica

Alba classifica

MARTEDÌ 8 MARZO 1927. Il Comitato tecnico arbitrale si riunisce per tutta una serie di provvedimenti, ma ancora non si esprime sul ricorso dell’Alba (nella foto) per la partita persa 1-0 a Torino, contro la Juventus, il 13 febbraio. Il club romano aveva presentato reclamo contro la direzione dell’arbitro Mastellari di Bologna, che aveva concesso il rigore della vittoria ai bianconeri ed espulso Ziroli e Mattei dell’Alba.

Sulla stampa romana si analizza la situazione di classifica nel massimo campionato: nel girone A Juventus e Inter sono pressoché sicure dell’approdo al girone finale che assegna lo scudetto, mentre il Genoa se la gioca con il Casale. «Per la retrocessione l’Alba è in grave pericolo – scrive “L’Impero” del 9 marzo 1927 – l’Hellas, con la vittoria sul Modena, ha acquistato due preziosissimi punti e guarda con sicura fiducia l’incontro di domenica sul suo campo contro l’Alba».

Nel girone B il Torino è matematicamente qualificato alla fase decisiva per lo scudetto, mentre Bologna, Milan, Alessandria, Livorno e Sampierdarenese si giocano gli ultimi due posti disponibili. Nella zona calda è ormai sicura la retrocessione della Fortitudo, mentre Andrea Doria, Padova e Cremonese lottano per evitare l’ultimo posto all’inferno.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.